Fornovo – Berceto – Pintremoli 78 km 1650+

Oggi mi aspetta una delle tappe più attese; il passaggio dalla provincia di Parma alla Toscana valicando il passo della Cisa. Punto la sveglia alle 5.45 ed il presto risveglio é incredibilmente addolcito da una magnifica alba che sfuma dal viola all’arancio. Mi godo questo fuori programma perdendo una mezz’oretta e, dopo una colazione in compagnia dei frati francescani, inforco la bici alle 7 in punto. Scendo verso Medesano e lambisco il Parco Fluviale del Taro.

Subito dopo arrivo a Fornovo, dove mi concedo una seconda colazione e la visita della Pieve con relativo timbro sulla credenziale. Il cielo diventa sempre più plumbeo e sulla salita che mi porta a Bardone e Terenzo, due piccoli borghi caratterizzati dalle bellissime Pievi, prendo le prime gocce d’acqua. Per tutta la salita fino a Berceto vengo accompagnato da una leggera ma costante pioviggine. Qui mi fermo per un pranzo veloce e visito il duomo romanico di San Moderanno.

Non appena inizio gli ultimi 8 km di salita che mi dividono dal Passo della Cisa vengo raggiunto da Daniel, partito in bici 10gg fa da Karlsruhe, nel cuore della foresta nera, con destinazione Empoli. Percorriamo insieme tutto il resto della salita e ci fermiamo per una birra al passo. Scendiamo insieme verso Pontremoli dove ci salutiamo e ci scambiamo i reciproci contatti. Grazie alla pro-loco di Berceto ottengo una stanza all’interno del medievale Castello del Piagnaro (XI sec) con vista sul paese. Ricovero la bici nel più bel “garage” che mia sia mai capitato????.

A domani, #winthebest